Achei beffati allo scadere. A Crotone passano gli Elephants.

Era la sfida al vertice del girone sud del campionato e sfida al vertice è stata con un incontro altalenante nel punteggio che si è concluso a favore degli Elephants, anche grazie a due pesanti ingenuità dei Crotonesi. Catania va a segno per prima grazie a un sanguinoso fallo di pass interference che porta gli avversari a poche yards dalla meta che arriva grazie una azione insistita del qb Conticello. Lungo drive degli Achei che nel secondo quarto si conclude nel peggiore dei modi con un grave errore. Lo snap lungo del punt degli Achei non viene raccolto dal punter e finisce in end zone per essere ricoperto dagli avversari per il 13 a 0. Ma gli Achei non ci stanno e vanno a segno 2 volte: prima con Hermann Falbo che concretizza una lunga ricezione di Persico che posiziona palla a 3 yards dalla meta e poi di nuovo con Persico che riceve un pass di circa 30 yards in end-zone per il punteggio di 14 a 13 grazie alla trasformazione da 2 punti di Antony Brugnano.

Alla ripresa gli Achei ripartono carichi per il vantaggio acquisito, macinano subito yards con Brugnano e vanno poi in Td con ricezione di Pasquale Milano imbeccato con un pass di circa 30 yards in end zone, trasformazione da un punto dello stesso Milano ed è 21 a 13. Attacco Elephants bloccato e riparte l’attacco Acheo, off-tackle di Brugnano, ricezione di Lumastro e td-pass su Persico fanno 27 a 13 per il vantaggio Crotonese. Ma gli Elephants Catania reagiscono e dopo una serie di corse di Lombardo vanno in td con Conticello che realizza anche la trasformazione per il 27 a 21. Reagiscono gli Achei che vanno a punti ad inizio dell’ultimo quarto, dopo un buon drive sostenuto dalle corse di Persico e Brugnano, con una keep di Hermann Falbo per il 34 a 21.

Sembra un punteggio tranquillo ma così non è Catania va a segno velocemente e si porta sotto sul 34 a 27, nulla da fare sul successivo drive crotonese e attacco Elephants di nuovo in campo con Enrico Lombardo che riporta palla sulle 20 avversarie e poi va segno ricevendo il pass di Andrea Conticello. La trasformazione viene bloccata dagli Achei che riescono così a mantenere il vantaggio di 34 a 33 a 4 minuti dalla fine. Ed è a questo punto che Catania calcia il prevedibile on side kick che trova però impreparati coach e giocatori Crotonesi e riconsegna palla agli avversari che riprendono in attacco per il td del sorpasso di Lombardo. A nulla valgono i successivi 4 tentativi degli Achei con meno di un minuto sul cronometro.

La solita nota del nostro Ghost writer Massimo Arrighi:

Immaginate l’ultima partita della regular season dopo essere stati vittoriosi 4 volte su cinque, contro un avversario che non ci sta a perdere come accadde all’ andata, ben determinato a compiere un prodigio anzi tre! Gli Achei entrano in campo e giocano contratti in attacco e attoniti in difesa con la squadra ospite che nel frattempo scodella ben tredici punti di cui 6 col primo prodigio. Parte uno snap mentre tutti erano impegnati a fare altro…..e’ una fucilata, palla viva che viaggia verso la nostra end zone inseguita da due increduli giocatori avversari uno dei quali raccoglie e segna 13 a 0. In una manciata di secondi e prima che finisca il primo tempo, gli Achei si fanno perdonare quasi tutto, azzerando le velleità offensive degli avversari e segnando 14 punti prima di andare negli spogliatoi a fine primo tempo. Punteggio sul 34 a 33 con gli Elephants che ribadiscono la loro pericolosità offensiva trascinati dal loro QB in grado di combinare gli schemi, alle diverse situazioni di gioco, mettendo letteralmente in croce i nostri difensori. Ma, niente paura tocca a loro calciare e, mentre ci si gongolava pensando che il nostro attacco avrebbe consumato gli ultimi secondi di gioco magari aumentando il vantaggio, ecco il secondo prodigio… un onside kick sotto il naso della nostra prima linea che credo abbia vissuto un incubo scoprendo che la palla dopo 10 yards in avanti e’ viva per tutti. Quindi Conticello e company di nuovo in campo a produrre il terzo prodigio e finire la partita con 7 punti di vantaggio”.

Cosa dire a questo punto, gli Achei hanno dimostrato in questa regular season tanta sostanza e di poter schierare atleti bravi e generosi, ma troppo spesso è emersa una certa difficoltà a reagire alle scelte tecniche degli avversari che ha condizionato i risultati negativi. La regular season si chiude quindi a pari punti con Catania che però acquisisce il primo posto per la miglior differenza punti. Ora i Mida Achei Crotone hanno 3 settimane per preparare al meglio la fase dei play-off con l’auspicio che si riesca a porre rimedio alle difficoltà di cui sopra al fine di consentire ai Crotonesi di esprimere al meglio le proprie qualità.

 

Interviste post partita:

Coach Caruso su ACHvsELE

Intervista post-partita di coach Francesco Caruso su Mida Achei Crotone VS Elephants Catania, finita 34-41.#GoAchei #ACHvsELE 🏈💪

Pubblicato da Achei Crotone su Lunedì 7 maggio 2018

Coach Gargiulo su ACHvsELE

Intervista post-partita di coach Renato Gargiulo su Mida Achei Crotone VS Elephants Catania, finita 34-41.#GoAchei #ACHvsELE 🏈💪

Pubblicato da Achei Crotone su Lunedì 7 maggio 2018

 

Ufficio stampa Mida Achei Crotone
Foto Sabrina Loiacono

 

Leave a comment

infoinfo@acheicrotone.it
0962 938029
AddressVia Gioacchino da Fiore,
Settore B
KR 88900

Mida Achei Crotone © 1989. All Rights Reserved.